Tonino Pittelli e i Sognattori un Patrimonio comprensoriale

Penso che in questi anni quasi tutti i paesi del nostro comprensorio hanno avuto a che fare con il teatro di Tonino Pittelli.

Ritengo sottolineare il modo gratuito e volontario del suo fare.
Non hanno finito di smontare l’imponente scenografia di “ Come a Betlemme” che è stato visto il 27 e il 29 con i suoi amici dell’Associazione Creativi Indipendenti Davolesi al “Presepe che vive” di Davoli regalandoci una natività davvero bella, suggestiva e originale.
Il 4 Gennaio sarà con la sua Compagnia a Chiaravalle a portare, un piccolo contributo alla manifestazione voluta dell’Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare su richiesta di Giovanni Sestito.
Sosteniamo e difendiamo tutti coloro che come Tonino si adoperano per regalarci qualche emozione in più nel nostro comprensorio. Penso che persone come Tonino e i suoi meritano certamente di essere DIFESI, SOSTENUTI ed AIUTATI a continuare questo progetto straordinario ed emozionante che è quello di mettere assieme persone di diversa età, cultura, provenienza, fede politica, alla insegna dello stare assieme praticando tutti la nobile arte della GRATUITÀ, della CONDIVISIONE e soprattutto del DARE.

G.C.

pv

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.