Squillace – Seconda giornata culturale dedicata a Flavio Magno Aurelio Cassiodoro

Tutto pronto per la seconda giornata culturale dedicata alla figura di Flavio Magno Aurelio Cassiodoro. L’appuntamento è per domenica 14 giugno a Squillace. L’iniziativa, promossa dal “Gal Serre Calabresi – Alta Locride”, si svolge in collaborazione con l’associazione Ecocentrica e il Comune di Squillace. Si parte alle 10, nella Casa delle Culture, con la tavola rotonda  “Cassiodoro: una mente sostenibile”. Sono previsti i saluti di Pasquale Muccari, sindaco di Squillace; Renato Puntieri presidente del Gal, e di Elisabetta Ferraina presidente di Ecocentrica. Intervengono Guido Rhodio, fondatore dell’Istituto di Studi su Cassiodoro e sul Medioevo in Calabria; Alessandro Pergoli Campanelli, autore del libro “Cassiodoro alle origini dell’idea di restauro”, e Chiara Raimondo, presidente dell’Istituto Cassiodoro e direttrice della società “I Giardini di Hera”. Prevista, inoltre, la partecipazione di Giacomo Giovinazzo, dirigente settore “Valorizzazione e Promozione Produzioni Agricole e Filiere” del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria; Rosetta Alberto, dirigente settore “Agricoltura” della provincia di Catanzaro; Pietro Molinaro, presidente Coldiretti Calabria; Walter Placida, presidente provinciale Confagricoltura; Maria Grazia Milone, presidente provinciale Cia Calabria Centro; Giuseppe Pitaro, presidente “Distretto Rurale Serre Calabresi”; Giuseppe Rotiroti, presidente del consorzio per la tutela e la valorizzazione della nocciola di Calabria; Marisa Gigliotti, Jole Tropeano e Domenico Cosentino, della condotta Slow Food Soverato–Versante Ionico; Giovanni Renda, presidente Fondazione Italiana di Bioarchitettura, delegazione Calabria; Giovanni Sgrò, fondatore progetto culturale Naturium; e Daniele Gualtieri, segretario territoriale Fai Cisl. Saranno presenti anche sindaci e amministratori del comprensorio, il presidente della Provincia Enzo Bruno, i consiglieri regionali Arturo Bova, Mauri D’Acri e Flora Sculco. Modera la giornalista Alessia Burdino. Conclude i lavori Vincenzo Ciconte, vicepresidente della Giunta Regionale. La giornata prosegue alle 17, in piazza Vescovado, con l’ecofiera “Cultura è coltura”. Alle 19 va, invece, in scena l’opera “Cassiodoro, Vivariense dei pesci e delle anime”, diretta e interpretata da Mario Maruca, su sceneggiatura di Ulderico Nisticò e scenografia di Carmela Commodaro. Alle 22, spettacolo medioevale, con i musici e gli sbandieratori “Alfieri della Trischine”.

cass_squillace

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.