Passeggiate serali a Gasperina e Montauro tra arte, storia, natura sul cammino dei Templari

L’ associazione”Il Sotterraneo” di Gasperina organizza ogni sabato a partire dal 26 Luglio (fino a sabato 9 Agosto) una serie di itinerari storici, artistici e naturalistici nel Comune di Gasperina ed in quello di Montauro. L’iniziativa promossa dal professore Giuseppe Pisano, responsabile del settore storico dell’ Associazione, è volta a fare ammirare ai visitatori le bellezze paesaggistiche e artistiche di questi due borghi medievali che distano appena 2 km, senza trascurare neanche l’aspetto enogastronomico.
La manifestazione prevede il raduno, a partire dalle ore 17,00, in piazza E. Fermi di Gasperina per una visita guidata alla chiesa Matrice di S. Nicola Vescovo. Si proseguirà, con l’ausilio di una navetta, verso il Santuario Maria SS dei Termini (dove si potrà ammirare anche un panorama mozzafiato) e l’antica strada in pietra Gasperina-Brisi-Grangia di Sant’Anna. Dopo una breve visita alla chiesetta di Sant’Anna di Gasperina (dove è presente un nodo templare inciso in un’acquasantiera) il bus accompagnerà i visitatori a Montauro. E’ prevista una passeggiata nel centro storico del paese con brevi soste presso alcuni portali di palazzi gentilizi, alla villa comunale e alla chiesa di San Pantaleone. Saranno fatti vedere in particolare alcuni portali di plurisecolari palazzi cui si raccontano storie particolari (anche misteriose) e dove, in alcuni casi, si possono scorgere i segni distintivi di nobili e valorose famiglie ai cui nomi è legata la storia di questo paese. Montauro per secoli fu strettamente legato alle vicende storiche della Certosa di Serra San Bruno e pertanto si ritiene che questi portali siano opera di scalpellini di scuola serrese del XVII e XVIII secolo. Si potrà notare l’abilità artistica degli scalpellini che operarono in questo borgo di antiche origini che ostentano una grandiosità senza pari e che testimoniano il senso di ricercatezza e pomposità tipico del periodo barocco.
Alle 21 circa il pullman accompagnerà nuovamente i visitatori a Gasperina dove è prevista una cena (facoltativa) nel rione Patèda, di fronte alla sede dell’associazione “Il Sotterraneo”, a base di prodotti dell’enogastronomia locale. Ci sarà anche la possibilità di visitare, nello stesso rione con l’ausilio di una guida entro la mezzanotte, una mostra della civiltà contadina, una mostra fotografica su Gasperina e le chiese di Santa Caterina e di San Giuseppe che custodiscono opere di un certo rilievo. Inoltre viene data la possibilità di pernottare a Gasperina e Montauro a prezzi modici (prenotazione obbligatoria ).
sotte

– SCARICA LA BROCHURE –

 

Commenta